società sportive

Società sportive senza lucro

Lo Stato Italiano ci ripensa. Le attività delle società sportive dilettantistiche non potranno  più essere costituite ed esercitate con scopo di lucro. L’art. 13 del decreto Dignità cancella completamente quanto previsto dalla legge di Bilancio 2018, abrogando tutta la disciplina delle società sportive dilettantistiche lucrative (SSDL). Questo comporta l’azzeramento dei vantaggi previsti appunto dalla  legge di Bilancio e che avrebbe sicuramente dato una svolta epocale al mondo dello sport amatoriale. Agevolazioni IVA ed IRES Vengono completamente meno tutte le previsioni, quindi anche quelle fiscali, che avrebbero assoggettato le SSDL ad una aliquota ridotta IRES del 12% e ad una IVA del 10%. La […]

CONTINUA A LEGGERE

Fattura Elettronica e la novità del QR-code

Al via l’operazione semplificazione delle fatture elettroniche con l’introduzione del QR code da parte dell’Agenzia delle Entrate. In pratica con questo strumento sarà possibile infatti acquisire le informazioni anagrafiche IVA del soggetto delegato destinatario delle proprie fatture elettroniche. I destinatari delle fatture elettroniche potranno infatti comunicare all’Agenzia delle Entrate un indirizzo presso il quale ricevere le fatture dei propri fornitori. il servizio è attivo a partire dal 15 giugno 2018. La nuova fatturazione elettronica Il nuovo obbligo, al via per tutte le aziende e professionisti dal 1 gennaio 2019 (1 luglio 2018 per le stazioni di servizio), riguarda sia le operazioni […]

CONTINUA A LEGGERE

Abbellisci il tuo giardino o terrazzo. C’è il Bonus Verde

La recente Legge di Bilancio 2018 ha fatto debuttare il nuovissimo Bonus Verde. Una nuova speciale detrazione per proprietari ed inquilini che apportano delle migliorie al proprio balcone, terrazzo o giardino. Andiamo quindi a vedere a chi spetta e come funziona questa novità che consente la detrazione del 36% (come al solito su base decennale) con un tetto massimo di €5,000 delle spese effettuate per la sistemazione del verde di aree scoperte di pertinenza di qualsiasi unità immobiliare. Vale a dire: balconi, terrazzi e giardini oppure aree di recupero del verde storico Come funziona? A partire dal 1 gennaio 2018 […]

CONTINUA A LEGGERE

Compensazioni IVA 2018

Il quadro Dal 1° gennaio di ogni anno è possibile utilizzare in compensazione il credito Iva relativo all’anno precedente. Tuttavia esistono alcuni limiti operativi che rimangono ancorati a degli importi di credito e per i quali al contribuente spetta mettere in atto alcuni accorgimenti allo scopo di poter utlizzare il credito stesso. Fino a 5mila euro non ci sono limiti, la compensazione è libera già dalla prima scadenza del 16 gennaio 2018. Il contribuente può tranquillamente utilizzare l’importo al primo F24 utile (codice tributo 6099 – anno di riferimento 2017). Sopra i 5mila euro invece, il contribuente dovrà attendere il 10° giorno successivo […]

CONTINUA A LEGGERE