Compensazioni IVA 2018

Il quadro

Dal 1° gennaio di ogni anno è possibile utilizzare in compensazione il credito Iva relativo all'anno precedente. Tuttavia esistono alcuni limiti operativi che rimangono ancorati a degli importi di credito e per i quali al contribuente spetta mettere in atto alcuni accorgimenti allo scopo di poter utlizzare il credito stesso.

Fino a 5mila euro non ci sono limiti, la compensazione è libera già dalla prima scadenza del 16 gennaio 2018. Il contribuente può tranquillamente utilizzare l'importo al primo F24 utile (codice tributo 6099 - anno di riferimento 2017).

Sopra i 5mila euro invece, il contribuente dovrà attendere il 10° giorno successivo alla presentazione della dichiarazione IVA, che dovrà essere munita di visto di conformità, necessario e condizionale all'utilizzo della parte di credito che supera la soglia dei 5mila euro. ATTENZIONE! Per le start-up innovative questa soglia è innalzata a 50mila euro!

Come sempre, in caso di presentazione di Mod. F24 con compensazione, è necessario utilizzare i servizi telematici dell'Agenzia delle Entrate (Entratel/Fisconline), indipendentemente dall'ammontare compensato.

Vale anche la pena di sottolineare che questa disciplina sulla compensazione dei crediti IVA riguarda esclusivamente la compensazione "orizzontale" (si intende la compensazione tra tributi diversi), e non per la compensazione  "verticale", nella fattispecie IVA su IVA, ossia la compensazione con l'IVA dovuta a titolo di acconto, di saldo o di versamento periodico.

Riferimenti normativi:

  • Articolo 3, D.L. 50/2017;
  • Articolo 17, comma 1, D.Lgs. 241/1997;
  • Articolo 8, comma 1, D.P.R. 322/1998.
  • D.L. n. 50 del 2017;
  • Articolo 49-ter, del D.L. 223/2006;
  • Articolo 34 della Legge 388/2000;
  • Articolo 17, comma 1 del D.Lgs. 241/1997;
  • Articolo 8 comma 1 del D.P.R. 322/1998.

 

Please follow and like us:
Posted in IVA and tagged , , , , , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.